L’OIP presenta a Bari il piano per il nuovo Rapporto Prevenzione 2019

20 Settembre 2018 | L’Osservatorio Italiano della Prevenzione ha presentato a Bari, nell’ambito del Forum Mediterraneo in Sanità 2018, le proposte per la struttura del prossimo Rapporto Prevenzione 2019.

Alla presenza della Dott.ssa Iannazzo, che ha delineato il ruolo del Ministero della Salute per quanto concerne la prevenzione, i relatori intervenuti hanno illustrato il “Rapporto Prevenzione”, nella sua componente di rilevazione presso i Dipartimenti di Prevenzione in Italia e nella qualificazione di Interventi Preventivi Efficaci, Sostenibili e Trasferibili, e le proposte per una evoluzione del rapporto [...]


Diabete di Tipo 2: meglio una dieta vegetale?

14 Novembre 2018 | L'OMS stima che nel 2014 422 milioni di adulti vivevano con il diabete a livello globale, mentre secondo l'International Diabetes Federation (IDF) questo numero salirà a 642 milioni entro il 2040.

Nel Regno Unito il numero di persone che hanno il diabete è di oltre 4.5 milioni e negli Stati [...]


La vaccinazione ripetuta può proteggere maggiormente i bambini dall'influenza?

08 Novembre 2018 | Le infezioni influenzali nei bambini sono problematiche non solo per i sintomi immediati che causano, ma anche per il loro contributo potenzialmente elevato nel contribuire alle infezioni influenzali in altri gruppi di età.

Dal 2008, il comitato consultivo per le pratiche di immunizzazione h [...]


Unione Europea: lo stato della fiducia nei vaccini e nelle vaccinazioni nel 2018

05 Novembre 2018 | Il Gruppo di esperti in materia di vaccinazione strategica (SAGE) dell'Organizzazione mondiale della sanità definisce l'esitazione al vaccino come: "[il] ritardo nell'accettazione o nel rifiuto dei vaccini nonostante la disponibilità di servizi di vaccinazione.

L'esitazione del vaccino è com [...]


Salute occupazionale: come prevenire sedentarietà, presenteismo e assenteismo nei luoghi di lavoro

30 Ottobre 2018 | Per valutare l'impatto di un intervento multicomponente (Stand More AT (SMArT) Work) progettato per ridurre i tempi di sedentarietà: a breve (tre mesi), medio (sei mesi) e più a lungo termine (12 mesi), sono necessari cambiamenti professionali, giornalieri e prolungati in termini di sedentarietà, po [...]

Tutte le News