Vaccini: morbillo e rosolia in Europa nel 2018

Ventinove paesi hanno riportato dati sul morbillo relativi a novembre 2018, con 385 casi segnalati da 16 paesi e 13 paesi che non hanno segnalato casi. Il Belgio non ha riportato dati sul morbillo per la stessa data.

Nel complesso, i numeri dei casi hanno continuato ad aumentare rispetto ai due mesi precedenti. La Polonia, la Francia, l'Italia, il Regno Unito e il Portogallo hanno avuto il numero più elevato di casi rispettivamente con 74, 60, 51, 22 e 21 casi. Notevoli aumenti sono stati segnalati in Polonia e Portogallo a novembre.

• La Polonia ha segnalato 74 casi a novembre, rispetto ai 16 di ottobre e 9 di settembre.

• Il Portogallo ha registrato 21 casi a novembre, rispetto ai 2 di ottobre e a 2 casi a settembre.

Questo rapporto ECDC si basa su dati di monitoraggio di morbillo e rosolia attraverso il The European Surveillance System (TESSy) per il periodo dal 1 ° dicembre 2017 al 30 novembre 2018. I dati di routine sulle malattie, sono presentati mensilmente da 30 paesi dell'Unione Europea/Area Economica Europea (U /SEE) per il morbillo e 28 Paesi UE/SEE per la rosolia (Francia e Belgio non trasmettono dati).

I dati TESSY su morbillo e rosolia vengono anche pubblicati ogni mese nell'ECDC Surveillance Atlas of Infectious Diseases.

L'ECDC monitora le epidemie europee di morbillo e rosolia attraverso l'intelligence epidemica e pubblica aggiornamenti frequenti nel Rapporto sulle minacce di malattie trasmissibili (CDTR), lo stesso giorno in cui viene pubblicato questo Rapporto. Inoltre, l'ECDC effettua valutazioni quando si sviluppano focolai o eventi di salute pubblica significativi. L'ultima valutazione rapida del rischio da parte dell'ECDC sul rischio di trasmissione del morbillo nell'UE / SEE è stata pubblicata nel marzo 2018.

Per sapere di più:

» https://atlas.ecdc.europa.eu/public/index.aspx

» https://ecdc.europa.eu/sites/portal/files/documents/measles-rubella-monthly-surveillance-report-january-2019.pdf

» Monthly measles and rubella monitoring report

notizia pubblicata il 25 Gennaio 2019